Paolo Consorti

Nato a San Benedetto del Tronto il 1964. Realizza opere in cui la pratica pittorica si contamina con l’immagine filmica ed elettronica; è autore di film, video e performance.

Diplomato all’Accademia di belle arti di Macerata, dopo alcune collaborazioni cinematografiche che lo vedono al fianco del premio oscar Sergej Fëdorovič Bondarčuk, esordisce nel ’91 con una mostra personale al Palazzo Ducale di Urbino. Nel 1992 il filosofo Hans-Georg Gadamer paragona Consorti per il “contrasto tra equilibrio pittorico e drammaticità dell’uomo moderno e post-moderno” al tormentato Bosch. Nel 1994 il critico d’arte Pierre Restany riconosce nell’opera di Paolo Consorti “ l’emergenza di uno stile post-moderno del sublime”. Nel 2008 è tra i Top 100 di Flash Art sulla giovane arte italiana. Nel 2011 è invitato alla 54ª Biennale Internazionale d’Arte di Venezia.

Espone inoltre al Macro e al Palazzo delle Esposizioni di Roma, al Palazzo delle Papesse di Siena, al Museo Madre di Napoli, al Teatro Margherita di Bari e al Palazzo Reale di Milano. Ancora nel 2011, la Rai 3 produce il docufilm “Rebellio patroni”. Nel 2012 gira il suo primo film lungometraggio “Il sole dei cattivi” con Nino Frassica e Luca Lionello, premiato come Miglior film nel Film Festival dei Popoli in Umbria. Nel 2013 firma già il secondo film “Figli di Maam” che otterrà Lo Special Screening  al Sofia International Film Festival e vedrà, oltre a Luca Lionello ancora protagonista, la partecipazione di Franco Nero e Alessandro Haber.

“Voce: ARTE.
Sinonimo:  Amicizia, angoscia, anima, eternità, libertà, semplicità, serenità, silenzio, solitudine, tempo, vita.
Contrario: Carriera, competizione, falsità, fiera, moda, politica, prostituzione, rumore, scemenza, sudditanza, morte.”

Sito web: paoloconsorti.com

Date: 28 gennaio 2015

Categories: Collaborazioni